IL SITO WEB UFFICIALE USCATANZARO1929.COM E' IN FASE DI RESTYLING. ALCUNE SEZIONI NON SONO AGGIORNATE. PRESTO ONLINE LA NUOVA VERSIONE.

Hicham Kanis, esterno d'attacco, classe '97 e Antonio Lukanovic, attaccante, classe '98, per la prossima stagione si legano al Catanzaro. Arrivano per un anno in prestito dal Novara e si tratta di un doppio colpo di mercato per  la società del presidente Floriano Noto visto che i due giovani calciatori erano ricercati da molti club non soltanto in Italia ma anche all'estero.


Kanis, di origini marocchine, ha cominciato la sua carriera nel settore giovanile dell'Albinoleffe mettendosi presto in mostra tanto da esordire, nella stagione 2014/205,con la formazione bergamasca in Serie C: per lui  12 partite e 4 gol. Un bottino che ha portato l'attaccante - il cui agente è Enzo Raiola, cugino del più famoso Mino e suo stretto collaboratore per la supervisione dei giovani in Italia  - a vestire la maglia del Novara, società con la quale nella scorsa stagione ha anche collezionato una presenza in serie B.
Di presenze, sempre in serie B e sempre con la squadra piemontese, ne ha collezionate ben 19 Lukanovic, siglando una sola rete che comunque lo ha fatto entrare nella storia: l'attaccante croato è stato il primo calciatore, nato nel 1998, a segnare in questa categoria.
Un record speciale per la punta cresciuta nel settore giovanile del Rijeka e arrivata in Italia grazie al Parma. Il fallimento del club emiliano, nell’estate 2015, lo ha portato al Novara superando la concorrenza di alcune società tedesche (Eintracht, Friburgo, Werder Brema, Borussia Dortmund) e quella della Sampdoria  che voleva tesserare il giovane centravanti croato.
I due già oggi saranno nel ritiro silano assieme a un altro giovane di cui si dice un gran bene e che arriva in prova. Si tratta del trequartista  Vasilios Karvounidis, vent'anni, che ha vestito la maglia della nazionale greca under 17.

 

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 02 Agosto 2017 09:42)

 
Cerca
La prossima al Ceravolo