termina-a-salerno-la-coppa-italia-delle-aquile

Termina a Salerno la Coppa Italia delle Aquile

  1. Homepage
  2. Notizie
  3. Termina a Salerno la Coppa Italia delle Aquile
termina-a-salerno-la-coppa-italia-delle-aquile

SALERNITANA-CATANZARO 3-1
SALERNITANA: Micai; Karo, Billong, Jaroszynski; Lombardi (36’ st Cicerelli), Maistro (27’ st Akpa Akpro), Di Tacchio, Firenze, Kiyine (39′ st Lopez); Giannetti, Jallow. A disp: Vannucchi, Migliorini, Odjer, Calaiò, Djuric, Kalombo, Morrone, Carillo. All.: Ventura
CATANZARO: Adamonis; Signorini (10’ st Pinna), Figliomeni, Martinelli; Celiento, Urso, De Risio (32’ st Risolo), Casoli; Kanoute (17’ st Mangni), Nicastro, Di Livio. A disp: Mittica, Calì, Giannone, Riggio, Novello. All.: Auteri
ARBITRO: Massimi di Termoli (Muto-Di Gioia). IV uomo: Vigile di Cosenza
MARCATORI: 21’ pt Kiyine rig., 45’ pt, 28’ st Giannetti (S), 33’ st Mangni C)
NOTE: Ammoniti: Karo (S), Urso, Kanoute, Pinna (C); Angoli: 1-5; Recupero: 0’ pt, 3′ st. Spettatori: 5556, di cui 229 provenienti da Catanzaro.

1′ | Partiti! Gli spettatori presenti sono circa 3500. Tra questi oltre 200 supporter giallorossi. Catanzaro in maglia e calzoncini bianchi. Per la Salernitana maglia granata e pantaloncini neri.

6′ | Dopo una buona azione del Catanzaro che ha battuto il primo angolo della partita, Salernitana pericolosa con Karo che sfrutta un disimpegno errato di Casoli. Il suo traversone in area non trova compagni pronti per la deviazione in rete.

17′ | Dopo una fase in cui nessuna delle due squadre si è resa particolarmente pericolosa, da registrare un tiro da fuori area di Lombardi respinto da Adamonis.

19′ | Rigore per la Salernitana. Azione confusa in area di rigore con la palla toccata di mano da Signorini. Da segnalare un minuto prima l’ammonizione di Urso per fallo su Di Tacchio a centrocampo.

21′ | GOAL SALERNITANA! Rigore trasformato da Kiyine. Salernitana – Catanzaro 1-0

29′ | Prova a reagire il Catanzaro che conquista il secondo calcio d’angolo della partita ma che non dà frutti. Sul fronte opposto bel tiro di Firenze ben parato da Adamonis.

38′ | Triangolazione Di Livio – Casoli con quest’ultimo che prova il tiro. La deviazione di un difensore granata facilita l’intervento di Micai che blocca senza problemi.

42′ | Ammonito Kanoute per proteste. Intanto punizione dal limite per il Catanzaro per fallo di mano di Karo (ammonito a sua volta).

44′ | La migliore occasione per i giallorossi arriva con la punizione battuta da Urso finita di poco alta.

45′ | GOAL SALERNITANA! Ha segnato Giannetti con una pregevole rovesciata su cross di Jallow. E con il gol finisce il primo tempo. Salernitana – Catanzaro 2-0.

1′ st | Riprende la gara sul risultato di 2 a 0 per la Salernitana. Non ci sono cambi rispetto ai 22 del primo tempo.

6′ st | Il Catanzaro manovra bene in questo inizio di ripresa. Kanoute è di poco in fuorigioco sull’imbucata di Di Livio e il suo gol viene annullato.

10′ st | Sostituzione per il Catanzaro: entra Pinna ed esce Signorini.

15′ st | Buona occasione per il Catanzaro con Nicastro che ha costretto Micai agli straordinari. Intanto nuova sostituzione per il Catanzaro: fuori Kanoute e dentro Mangni.

24′ st | Palo della Salernitana. Contropiede dei granata con palla che arriva a Jallow. Il suo tiro, sul quale sembra esserci stata la deviazione di Adamonis, finisce sul palo.

26′ st | Ammonito Pinna per fallo su Lombardi. Sostituzione per la Salernitana: Akpa Akpro fuori Maistro.

28′ st | GOAL SALERNITANA! Ha segnato Giannetti. Azione dubbia per un presunto fuorigioco ma l’arbitro convalida. Salernitana – Catanzaro 3-0.

33′ st | GOOOOALL CATANZARO!!! Ha segnato Mangni. Cross di Urso e il numero 29 giallorosso devia di testa trafiggendo Micai. In precedenza Risolo aveva preso il posto di De Risio.

36′ st | Sostituzione Salernitana: fuori Lombardi e dentro Cicerelli.

38′ st | Nuova sostituzione Salernitana: fuori Kiyine ed entra Lopez.

45′ st + 3′ | Finisce qui la gara. Salernitana – Catanzaro 3-1. I gol: al 21′ Kiyine su rigore; al 45′ Giannetti; al 73′ Giannetti; al 78′ Mangni. Finisce con i giallorossi sotto il settore degli oltre 200 supporter che hanno applaudito la squadra.