Sostenere il talento ed i meritati risultati ottenuti fino ad oggi sui campi di gioco della terza divisione professionistica del campionato italiano di calcio maschile e coltivare il sogno di poter riconquistare la partecipazione alla Serie B. Sono, questi, i sentimenti alla base della partnership che lega il Consorzio della Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP e l’Unione Sportiva Catanzaro 1929, chiamata ad affrontare il prossimo martedì 17 maggio i play-off.

La Tropea per lo Sport, si consolida l’impegno del Consorzio della Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP nella promozione e valorizzazione del prodotto icona dell’agroalimentare di qualità in Italia e nel mondo, autentico progetto culturale di marketing territoriale e di educazione alimentare. Dopo la Vibonese Calcio, sarà, infatti back sponsor del Catanzaro 1929, chiamato ad affrontare la sfida dei play off per salire in Serie B.

È per noi un piacere – sottolinea Giuseppe Laria, Presidente del Consorzio – poter sostenere il talento ed i meritati risultati ottenuti fino ad oggi sui campi di gioco della terza divisione e contribuire a coltivare il sogno di poter tornare a confrontarsi su terreni prestigiosi in giro per l’Italia. Con la partnership che lega il Consorzio e l’Unità Sportiva Catanzaro 1929 continua il percorso di responsabilità sociale che continuiamo ad investire a 360 gradi.

L’incontro tra le nostre realtà ci consentirà di sviluppare progetti di attenzione alla sana alimentazione e alla valorizzazione della Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP oltre i confini regionali. La sponsorizzazione del Catanzaro 1929 che nelle fasi di play off indosserà la maglia con il brand del Consorzio, rientra infatti nella campagna di comunicazione e marketing NON SOLO IN CAMPO, destinata a sottolineare l’importanza della consapevolezza alimentare; a valorizzare le produzioni agroalimentari nazionali di qualità; a promuovere la pratica sportiva abbinata a un’alimentazione corretta, capace di sposare qualità degli alimenti ed equilibrio nutrizionale.

Siamo grati al Consorzio – aggiunge il presidente Floriano Noto – per aver sposato la nostra causa. Si tratta di un brand molto apprezzato per la qualità dei prodotti che porta sulle tavole italiane e non solo. Aver stretto questa partnership – prosegue – è per noi motivo di soddisfazione così come lo è, certamente, anche per il Consorzio stesso perché il marchio presente sulle nostre maglie, in questa fase di play off nazionali, darà grande rilevanza a uno degli alimenti più graditi della nostra Calabria.

Continuiamo ad impregnare della migliore identità calabrese – spiega Daniele Cipollina, direttore marketing del Consorzio – le divise sportive delle più importanti squadre di calcio calabresi, convinti che il binomio identità–sport, sia vincente per raggiungere gli obiettivi della campagna di comunicazione.

CONSORZIO DI TUTELA DELLA CIPOLLA ROSSA DI TROPEA CALABRIA IGP. – Nasce per far conoscere, promuovere e valorizzazione un prodotto di altissima qualità garantito dal marchio IGP la Cipolla Rossa di Tropea Calabria che viene ancora lavorata esclusivamente con tecniche manuali. La produzione della Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP rappresenta un’importante risorsa non solo economica ma anche sociale e culturale per lo stretto legame che ha con il territorio. Dolcissima, croccante e rossa, sono queste le caratteristiche che rendono tanto desiderata e appetibile la Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP, definita per le sue qualità Oro Rosso di Calabria.

CIPOLLA & SPORT. – La quercetina riducendo lo stress ossidativo e infiammatorio migliora la resistenza fisica e pertanto permette maggiori risultati nella perfomance sportiva. L’Inran, oggi Crea, negli anni 90, in seguito a studi approfonditi di laboratorio, ha individuato quantità di quercetina nella cipolla di Tropea pari a 500 mg per Kg di parte edule. Pertanto si apre una nuova opportunità di mercato per i sottoprodotti di questa liliacea, fino a ieri considerati scarto.